Storia Peccol Udine

Tradizione ed evoluzione

Peccol Vini fa parte del tessuto economico e sociale di Udine da quasi un secolo. L’attività viene avviata nel primo dopoguerra da Giuseppe Peccol, sceso a 23 anni dal paese alpino di Pietratagliata con il desiderio di dedicarsi al commercio di vini e aceti nel capoluogo friulano.

Fonda così nel 1921, in via Bassi a Udine, la “Peccol Vini Distribuzione”, trasferita negli anni Trenta in viale Ledra e nel 1946 nell’attuale sede di via Caterina Percoto.

A raccogliere l’eredità del fondatore è il figlio Diego, che insieme alla moglie Alessandra Grassi, prosegue con dedizione e successo l’attività della cantina fino al 1990, passando poi il testimone al figlio Giuseppe. Alla fine degli anni Ottanta è proprio quest’ultimo a rendere la Peccol Vini un’enoteca a tutti gli effetti, arricchendo l’offerta con prodotti pregiati e ricercati.

L’attività, nei suoi passaggi generazionali, si è continuamente sviluppata, promuovendo una cultura del vino che ha sempre saputo rispondere in modo eccellente alle aspettative dei suoi clienti. Un’evoluzione che si è accompagnata alla conservazione dei locali storici dell’enoteca, che definiscono un luogo di fascino che caratterizza e impreziosisce il panorama cittadino.

Per questo motivo, e per la capacità di mantenere nel tempo un solido legame con il territorio, nel 2009 la Peccol Vini ha ricevuto il riconoscimento di “Locale Storico del Friuli Venezia Giulia”: Un’onorificenza importante, che premia l’intelligente lavoro svolto nel corso di tanti decenni.

Storia_2_nuova


Tutti i diritti riservati @ Peccol Vini Distribuzione S.R.L.